Up the stairs to the landing,
up the stairs into the hall, oh! oh! oh!
Take oasis, Marat's bathing...

We walk through the wood, we walk...

Up the stairs to the landing,
up the stairs into the hall, oh! oh! oh!
Take oasis, Marat's bathing...

We walk through the woods, we walk...

Take oasis! Take oasis! Take oasis! Take oasis!

Up the stairs to the landing,
up the stairs into the hall, oh! oh! oh!
Take oasis, Marat's bathing...

We walk through the world, we walk...

Up the stairs to the landing,
up the stairs into the hall, oh! oh! oh!
Take oasis, Marat's bathing...

Up the stairs to the landing,
up the stairs into the hall, oh! oh! oh!
Take oasis, Marat's bathing...

Up the stairs to the landing,
up the stairs into the hall, oh! oh! oh!
Into the hall... into the hall... oh! oh! oh!


In "We walk", questo Ŕ certo, si cita Marat... ma perchŔ? Jean-Paul Marat (1743-1793), giacobino, Ŕ stato un rivoluzionario francese tra i pi¨ terribili e sanguinari e fu ucciso a tradimento da Charlotte Corday d'Armont, una girondina, mentre si faceva uno degli usuali bagni curativi visto che era afflitto da una infezione cutanea ("Marat's bathing..."). Charlotte, che di lui aveva una paura tale da considerarlo l'incarnazione stessa del Male, pens˛ di agire per il bene della comunitÓ. Per la cronaca c'Ŕ un famoso dipinto di Jacques-Louis David che immortala tale avvenimento chiamato appunto "La morte di Marat". La frase "up the stairs to the landing, up the stairs into the hall...", a detta di Michael, veniva canticchiata da una sua vicina di casa mentre saliva le scale...

Jacques-Louis David: "La morte di Marat", 1783

Anche qui è presente un nuovo esperimento di mixaggio. Durante tutta la canzone, con momenti più o meno intensi, è possibile ascoltare i rumori del biliardo col quale era solito divertirsi Bill durante le pause di registrazione. Per rendere il suono ancora più impercettibile e misterioso esso fu rallentato sensibilmente.


//* the song is all played through an arpeggio *//

| F | Dm7 | Dm | Dm |
| F | Dm7 | G | G |

| C | Am | C | Am |
| C | Am | C | Am |
| C | Am | C | Am |
| C | Am | Em | Em | //* these last two chords are just one long arpeggio from E to e *//

| F | Dm7 | Dm | Dm |
| F | Dm7 | G | G |

| C | Am | C | Am |
| C | Am | C | Am |
| C | Am | C | Am |
| C | Am | Em | Em |

| F | Dm7 | Dm | Dm |
| F | Dm7 | G | G |

| Am | F | Bb | C |
| Am | F | Bb | C |
| Am | F | Bb | C |
| Am | F | Bb | B C | //* on this slide from B to C play C=XX5553 *//

| C | Am | C | Am |
| C | Am | C | Am |
| C | Am | C | Am |
| C | Am | Em | Em |

| F | Dm7 | Dm | Dm |
| F | Dm7 | G | G |

| C | Am | C | Am | //* fading *//

C=X32010 Dm=XX0231 Dm7=XX0211 Em=022000 F=XX3211 G=320003 Am=X02210 Bb=XX3331 B=XX4442