You're beautiful, more beautiful than me...
You're honorable, more honorable than me...
Loyal to the Bank of America...

It's a sign of the times...
It's a sign of the times...

You're sharpening stones, walking on coals to improve your business acumen...
You're sharpening stones, walking on coals to improve your business acumen...

Vested interest, united ties, landed gentry rationalize...
Look who bought the myth... buy Jingo! Buy America!

It's a sign of the times...
It's a sign of the times...

You're sharpening stones, walking on coals to improve your business acumen...
You're sharpening stones, walking on coals to improve your business acumen...

Enemy sighted, enemy met, I'm addressing the realpolitik...
Look who bought the myth... buy Jingo! Buy America!

"Let us not assassinate this lad further, Senator, you've done enough...
Have you no sense of decency, sir? At long last, have you left no sense of decency?"

We're sharpening stones, walking on coals to improve your business acumen...
We're sharpening stones, walking on coals to improve your business acumen...

Enemy sighted, enemy met, I'm addressing the realpolitik...
You've seen start and you've seen quit...
(I'm addressing the table of content)

I always thought of you as quick exhuming McCarthy...
(Meet me at the book burning)



Riesumando McCarthy

Siete belli, più belli di me...
Siete onorabili, più onorabili di me...
Sudditi della Bank of America...

E' un segno dei tempi...
E' un segno dei tempi...

State affilando pietre, state camminando sui carboni ardenti per migliorare il vostro fiuto per gli affari...
State affilando pietre, state camminando sui carboni ardenti per migliorare il vostro fiuto per gli affari...

Interessi acquisiti, caste che proteggono i loro privilegi, i latifondisti razionalizzano...
Guarda chi si è comprato il mito... compra razza di sciovinista! Compra americano!

E' un segno dei tempi...
E' un segno dei tempi...

State affilando pietre, state camminando sui carboni ardenti per migliorare il vostro fiuto per gli affari...
State affilando pietre, state camminando sui carboni ardenti per migliorare il vostro fiuto per gli affari...

Nemico avvistato, nemico sotto tiro, sto puntando il dito contro la realpolitik...
Guarda chi si è comprato il mito... compra razza di sciovinista! Compra americano!

"Non assassiniamo questo ragazzo più di così Senatore, lei ha già fatto abbastanza...
Ma ce l'ha un briciolo di umanità, signore? Arrivati a questo punto, non le è rimasto un briciolo di umanità?"

Stiamo affilando pietre, stiamo camminando sui carboni ardenti per migliorare il vostro fiuto per gli affari...
Stiamo affilando pietre, stiamo camminando sui carboni ardenti per migliorare il vostro fiuto per gli affari...

Nemico avvistato, nemico sotto tiro, sto puntando il dito contro la realpolitik...
Siete stati visti cominciare e siete stati visti uscirne fuori...
(Sto puntando il dito contro la lista dei nomi...)

L'ho sempre saputo che sareste stati veloci a riesumare McCarthy...
(Vediamoci al rogo dei libri...)


Anche "Exhuming McCarthy" è ricca di citazioni. Tanto per cominciare si cita il senatore repubblicano Joseph McCarthy (1909-1957) che negli anni '50 istituì la famosa "caccia alle streghe" nel tentativo di scovare delle possibili spie comuniste o simpatizzanti di tale ideologia. Furono anni di vero e proprio terrore in quanto venivano messi sotto accusa tutti coloro che per atteggiamenti, stili di vita ed anticomformismo erano considerati dei "sovversivi". Il risultato fu che molti validi artisti e pensatori statunitensi vennero accusati, processati, incarcerati od espulsi dal Paese insieme, ovviamente, a tantissime persone comuni. Fu un clima di sospetti che spesso portava gli americani ad accusarsi a vicenda ed alla fine il senatore fu rimosso dal suo incarico dal presidente Eisenhower a fronte delle numerosissime proteste nel 1954. Il "maccartismo" era anche benvisto e fomentato dai benpensanti e puritani medio-borghesi degli anni '50 che vedevano come sovversivi e comunisti tutti coloro che manifestavano atteggiamenti in contrasto con la morale esistente. Quel periodo è stato uno tra i più neri e torbidi della storia americana. Si cita anche la "realpolitik" che è una specie di "ragion di stato" a suo tempo ideata da Machiavelli. La realpolitik predicava l'ingerenza americana negli affari degli stati confinanti in modo da avere tutto un insieme di stati satellite che fungessero da barriera contro una eventuale invasione sovietica. In nome della realpolitik si potevano compiere e sono state compiute le nefandezze più inaudite in quanto si pensava fosse in gioco la "sicurezza" e la "libertà" del mondo occidentale messo in pericolo dai "mostri" sovietici. La parte parlata della canzone trae spunto da un episodio realmente accaduto il 9 Giugno del 1954 e ripreso nel film-documentario "Point of order" dove il senatore McCarthy nel suo intento di scovare ogni possibile spia comunista stava cercando di rovinare la carriera di un giovane avvocato dell'esercito, alle dipendenze dell'avvocato Joseph N. Welch, tacciato di far parte di un gruppo sovversivo. Il ragazzo non aveva alcuna colpa e Welch lo difese con le seguenti parole: "Let us not assassinate this lad further, Senator. You have done enough. Have you no sense of decency, sir? At long last, have you no sense of decency?". Un altro esempio della scelleratezza e dell'ottusità dei borghesi americani degli anni '50 sta nel fatto che, come nel nazismo, venivano istituiti dei roghi di libri ("meet me at the book burning...") considerati veicolo dell'ideologia comunista o più semplicemente in contrasto con la morale a loro tanto cara. Il fatto di "riesumare" McCarthy è un riferimento alla politica repubblicana degli anni '80 quando Reagan voleva fare degli Stati Uniti l'ago della bilancia della politica e dell'economia mondiale sempre nella logica di annientare la tanto temuta minaccia comunista che spesso, come nel "maccartismo", era un pretesto per giustificare e farsi giustificare gli affari più loschi e le ingerenze internazionali. Nota di colore: il ticchettio che si sente all'inizio della canzone proviene proprio dalla macchina da scrivere che Michael teneva nello studio di registrazione per non farsi sfuggire qualche idea estemporanea. Il suono di tale macchina giungeva così preciso e pulito che gli altri decisero di registrarlo a sua insaputa mentre lui era intento a scrivere per poi inserirlo prima di questa canzone.