Smack, crack, bushwhacked, tie another one to your racks, baby...
Hey kids, rock and roll, nobody tells you where to go, baby...

What if I ride?
What if you walk?
What if you rock around the clock?

Tick, tock, tick, tock...

What if you did?
What if you walk?
What if you tried to get off, baby?

Hey kids, where are you? Nobody tells you what to do, baby...
Hey kids, shake a leg, maybe you're crazy in the head, baby...

Maybe you did...
Maybe you walked...
Maybe you rocked around the clock...

Tick, tock, tick, tock...

Maybe I ride...
Maybe you walk...
Maybe I drive to get off, baby...

Hey kids, shake a leg, maybe you're crazy in the head, baby...
Ollie, ollie, ollie, ollie, ollie, ollie, ollie in come free, baby...
Hey, kids, where are you? Nobody tells you what to do, baby...

Smack, crack, shack a lack, tie another one to your back, baby...
Hey kids, rock and roll, nobody tells you where to go, baby...

Maybe you did...
Maybe you walk...
Maybe you rock around the clock...

Tick, tock, tick, tock...

Maybe I ride...
Maybe you walk...
Maybe I drive to get off, baby...

Hey kids, where are you? Nobody tells you what to do, baby...
Hey kids, rock and roll, nobody tells you where to go, baby...


 

Guida

Sotto l'effetto dello smack, del crack, degli inganni dei politici... continuiamo ancora a farci del male, ragazzi...
Dai, su giovani, rock'n'roll, nessuno ha il diritto di dirvi dove andare, ragazzi...

E se mi facessi un giro?
E se vi faceste una passeggiata?
E se vi muoveste a tempo di musica?

Tick, tock, tick, tock...

E se lo aveste fatto?
E se vi foste fatti una passeggiata?
E se aveste provato a tirarvene fuori, ragazzi?

Hey giovani, dove siete? Nessuno ha il diritto di dirvi cosa fare, ragazzi...
Dai, su giovani, fate quattro salti, probabimente siete tutti fuori di testa, ragazzi...

Forse lo avete fatto...
Forse avete passeggiato...
Forse vi siete mossi a tempo di musica...

Tick, tock, tick, tock...

Forse mi sto già facendo un giro...
Forse vi state già facendo una passeggiata...
Forse sto guidando per tirarmene fuori, ragazzi...

Dai, su giovani, fate quattro salti, probabimente siete tutti fuori di testa, ragazzi...
Ollie è autorizzato a raggiungervi, ragazzi...
Hey giovani, dove siete? Nessuno ha il diritto di dirvi cosa fare, ragazzi...

Sotto l'effetto dello smack, del crack, in preda all'astinenza, fatevi un'altra dose, ragazzi...

Forse lo avete fatto...
Forse ora passeggiate...
Forse ora vi muovete a tempo di musica...

Tick, tock, tick, tock...

Forse mi sto già facendo un giro...
Forse vi state già facendo una passeggiata...
Forse sto guidando per tirarmene fuori, ragazzi...

Hey giovani, dove siete? Nessuno ha il diritto di dirvi cosa fare, ragazzi...
Dai, su giovani, rock'n'roll, nessuno ha il diritto di dirvi dove andare, ragazzi...


"Smack" e "crack" sono due droghe, "bushwhacked" letteralmente significa "essere vittima di un'imboscata" ma molto probabilmente Ŕ un gioco di parole sul presidente repubblicano George Bush anche questo, a ragione, non molto gradito ai nostri. Non a caso Michael, già durante la precedente campagna elettorale, supportava il democratico Dukakis con una maglietta che asseriva: "Stipe says don't get bushwhacked. Get out and vote. Vote smart. Vote Dukakis", vale a dire: "Stipe vi invita a non farvi raggirare da Bush. Uscite di casa ed andate a votare. Votate con intelligenza. Votate Dukakis". La frase "tie another one to the racks..." Ŕ riferita ad uno strumento di tortura medioevale. Le frasi "hey kids, rock and roll!" e "what if you rock around the clock?" sono citazioni da due canzoni del passato, precisamente "Rock on" degli anni '70 e "Rock around the clock" degli anni '50. Sempre in riferimento alle droghe c'Ŕ la frase "tie another one to your back..." che Ŕ un modo di dire per "fatti un'altra pera...". Ollie potrebbe essere riferito ad Oliver North, un militare esperto in strategie belliche membro del Partito Repubblicano, che fu coinvolto nello scandalo del traffico di armi e droga tra Iran e Stati Uniti. Ricordiamoci che "Automatic for the people" viene dopo le tragedie della Guerra del Golfo e gli echi si avvertono limpidamente. Infine è molto interessante il titolo "Drive" in quanto può significare sia guida come sostantivo nel senso di "persona che ti indica la giusta via" ma anche nel senso di "campagna propagandistica", entrambe le versioni sono adeguate a rappresentare il misto di ironia e drammaticità della canzone.