These bastards stole their power from the victims of the -Us vs. Them- years,
wrecking all things virtuous and true...
The undermining social-democratic downhill slide into abysmal,
lost lamb off the precipice into the trickle down run off pool...
They hypnotised the summer, 1979, marched into the capital...
Brooding, duplicitous, wicked and able, media-ready,
heartless and labeled super U.S. citizen, super achiever,
mega ultra power dosing relax, defense, defense, defense, defense, yeah, yeah, yeah...

Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...
Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...
Yeah, yeah, yeah...

The information-nation took their clues from all the sound-bite gluttons,
1980, '84, '88, '92 too, too...
How to be what you can be? Jump, jam junking your energies...
How to walk in dignity with throw-up on your shoes?
They amplified the autumn, 1979, calculate the capital...
Up the republic my skinny ass, T.V. tells a million lies,
the paper's terrified to report anything that isn't handed on a presidential spoon,
I'm just profoundly frustrated by all this so, fuck you, man! (fuck 'em...)

Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...
Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...

If they weren't there we would have created them, maybe it is true,
but I'm resentful all the same, someone's got to take the blame...
I know that this is vitriol, no solution, spleen-venting,
but I feel better having screamed, don't you?
They desecrated winter, 1979, capital collateral...
Brooding, duplicitous, wicked and able, media-ready,
heartless and labeled super U.S. citizen, super achiever,
mega ultra power dosing relax, defense, defense, defense, defense, yeah, yeah, yeah...

Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...
Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...
Yeah, yeah, yeah...
Ignoreland...
Yeah, yeah, yeah...

 

Terra di idioti

Questi bastardi si sono fatti forti alle spalle delle vittime degli anni "Noi contro loro"
distruggendo tutte quelle cose buone ed oneste...
L'insidioso declino social-democratico affonda nell'abisso,
un agnello perduto che cade dal precipizio dentro una pozza che viene risucchiata vorticosamente...
Hanno ipnotizzato l'estate, 1979, hanno marciato dentro la capitale...
Accigliati, falsi, malvagi e furbi, preparati ai media,
cittadini americani senza cuore e dentro gli schemi, super ambiziosi,
il vostro immenso potere che predica quiete e difesa, già...

Terra di idioti... terra di idioti...

La nazione-informazione è nata grazie a tutti quei coglioni inchiodati davanti alla T.V.,
1980, '84, '88, '92, anche lui, anche lui...
Come essere quello che vuoi essere? Salta, spreca le tue energie...
Come camminare degnamente con il vomito sulle scarpe?
Hanno amplificato l'autunno, 1979, hanno calcolato il capitale...
Evviva la repubblica coglioni! La televisione racconta un mucchio di balle,
i giornali sono spaventati dal riportare qualunque cosa che non gli venga imboccata dal presidente,
sono profondamente frustrato da tutto ciò, vaffanculo! (fotteteli...) già...

Terra di idioti... terra di idioti...

Se non fossero stati qui li avremmo creati, forse è vero, ma sono comunque addolorato,
qualcuno deve prendersi la colpa di tutto...
Lo so che questo è vetriolo, nessuna soluzione, solo uno sfogarsi inutile,
ma ora che ho urlato mi sento meglio, tu no?
Hanno dissacrato l'inverno, 1979, capitale collaterale...
Accigliati, falsi, malvagi e furbi, preparati ai media,
cittadini americani senza cuore e dentro gli schemi, super ambiziosi,
il vostro immenso potere che predica quiete e difesa, già...

Terra di idioti... terra di idioti...


"Ignoreland" contiene molte citazioni. La canzone è permeata da toni polemici contro l'idiozia e l'ottusità del popolo statunitense. E' certamente una delle canzoni più violente e dirette scritte da Michael che di solito invece predilige l'ironia e l'obliquità nei suoi testi. "1979" è l'anno in cui cominciò la campagna elettorale tra il democratico Carter ed il repubblicano Reagan, che poi vinse le elezioni. Così pure per "1980, '84, '88, tutti anni in cui ci sono state le elezioni negli Stati Uniti, tutte rigorosamente vinte dal Partito Repubblicano. Nel '92 invece ha vinto Clinton ma evidentemente Michael al tempo della canzone era pessimista sull'esito delle elezioni che si sarebbero svolte di lì a poco e si aspettava una ennesima vittoria repubblicana. "Defense, defense, defense, defense" era lo slogan di Reagan usato col doppio senso di alludere sia al suo passato di attore dove in un film impersonò l'allenatore di football e, soprattutto, di far capire agli americani che lui avrebbe intrapreso una politica estera basata sul pugno duro contro i regimi sovietici nel tentativo di proteggere gli Stati Uniti. La parola "sound-bite" sta per indicare quelle notizie frivole che i telegiornali sono soliti inserire per occupare i tempi morti. Qui, più in generale, indica la stupidità dei telegiornali ed il loro dare notizie inutili e per nulla fedeli alla realtà. I ghiottoni di queste notizie sono ovviamente i telespettatori che se ne stanno lì davanti al tubo catodico a farsi riempire la testa di stupidaggini e falsità senza alcuno spirito critico. "How to be what you can be?" è un riferimento allo slogan già spiegato in "Orange crush". "They amplified the autumn" è riferito al fatto che le campagne presidenziali partono in Autunno. "Spleen-venting" è un modo di dire che significa "rodersi la milza, sfogarsi senza poter giungere a nessuna conclusione". Prima che la medicina moderna prendesse il sopravvento la milza era considerata il luogo dove risiedevano gli "umori" della pazzia e non a caso Charles Baudelaire (1821-1867), poeta maledetto per eccellenza, intitolò una sua raccolta di poesie "Spleen et Ideal". Poesie che poi furono incorporarte nella famosissima raccolta "I fiori del male" che io vi invito a leggere...