Nothing could be bring me closer, nothing could be bring me near...
Where is the road I follow? Believing, leave...

It's under, under, under my feet, the scene spread out there before me...
Better I go where the land touches sea, there is my trust in what I believe...

That's what keeps me, that's what keeps me, that's what keeps me down...
To leave it, believe it, leave it all behind...

Shifting the dream, nothing could bring me further from my old friend time...
Shifting the dream, charging the scene, I know where I marked the signs...

Suffer the dreams of a world gone mad, I like it like that and I know it...
I know it well, ugly and sweet, a temperament who said believe in his dream...

That's what keeps me, that's what keeps me, that's what keeps me down...
I say that I'm a bantam lightweight,
I say that I'm a phantom airplane that never left the ground...

That's what keeps me, that's what keeps me, that's what keeps me down...
To leave it, believe it, leave it all behind...

Lift me, lift me, I attain my dream...
I lost myself, I lost them, heartache calling me...

I lost myself in sorrow, I lost myself in pain...
I lost myself in gravity, memory, leave, leave, leave...

That's what keeps me, that's what keeps me, that's what keeps me down...
To leave it, believe it, leave it all behind...

That's what keeps me, that's what keeps me, that's what keeps me down...
To leave it, believe it, leave it all behind...

Midnight hands, my eyes are still, I walk into the scene...
Shoot myself in a different place, leavin'...

Longed for this to take me, longed for my release, waited for the coming...
Leavin'... leave... leave... leave... leavin'... leavin'... leavin'...


 

Partenza

Niente potrebbe avvicinarmi, niente potrebbe attrarmi...
Dov'è la strada da seguire? Credere, partire...

E' sotto, sotto i miei piedi, la scena mi si è aperta davanti agli occhi...
Meglio che vada dove la terraferma incontra il mare, lì c'è la mia verità, ciò in cui credo...

E' quello che, quello che, quello che mi butta giù...
Mollare tutto, crederci, lasciarmi tutto alle spalle...

Trasformando il sogno, niente potrebbe trascinarmi più lontano dai bei vecchi tempi...
Trasformando il sogno, calcando la scena, so dove ho lasciato le impronte...

Soffro per i sogni di un mondo diventato pazzo, lo devo accettare per quello che è, ormai l'ho imparato...
Lo conosco bene, affascinante e minaccioso, con l'indole di chi dice di credere ai propri sogni...

E' quello che, quello che, quello che mi butta giù...
Affermo di sentirmi una persona insignificante, mi sento un aereo fantasma mai decollato...

E' quello che, quello che, quello che mi butta giù...
Mollare tutto, credici, lasciarmi tutto alle spalle...

Mi alzo, mi alzo, realizzo il mio sogno...
Ho smarrito me stesso, ho smarrito gli altri, il batticuore mi desta dal torpore...

Mi sono perso nella tristezza, mi sono perso nel dolore...
Mi sono perso nella gravità, nei ricordi, nel partire...

E' quello che, quello che, quello che mi butta giù...
Mollare tutto, credici, lasciarmi tutto alle spalle...

E' quello che, quello che, quello che mi butta giù...
Mollare tutto, credici, lasciarmi tutto alle spalle...

Mani giunte e distese sopra la mia testa, sguardo immobile, cammino nella scena...
Mi lancerò in un posto diverso, partendo...

Ho atteso a lungo questo momento, ho atteso la mia liberazione, ho atteso che arrivasse il momento...
Partire, partire, partire...