Grounded, 5 a.m.,
the nightlite is comforting,
but gravity is holding you...

Once settled into sleep
you have watched, on repeat,
the story of your life across the ceiling and in review...

You've said the air was singing, it's calling you,
you don't believe these things you've never seen...

Good morning, how are you?
The weather's fine, the sky is blue,
it's perfect for our seminar.

Now close your eyes and start to breathe,
allow the noise to recede,
allow yourself to drift and fly away. But you just stay.

You've said the air was singing, it's calling you,
you don't believe these things you've never seen... never heard...

Did you hear these voices?
Did you hear these voices calling?
Did you hear these voices calling you?

Locked into a conference room,
we're only what our minds assume
and rationale is leaving you...

This conceit, these systems of belief,
your counselor agrees,
you always mark these boundaries, now you're free and with relief...

You've said the air was singing, it's calling you,
you don't believe these things you've never seen... never heard, never dreamed...

You've said the air was singing, it's calling you,
you don't believe these things you've never seen... never, never, never...

Once you had a dream of oceans and sunken cities,
memories of things you've never known and you have left alone...


L'ascensione

Atterrati, 5 del mattino,
il bagliore notturno è confortante,
ma la gravità vi sta trattenendo...

Una volta sprofondati nel sonno
avete osservato attraverso il soffitto e riesaminato,
a ritroso, la storia della vostra vita...

Avete detto che l'aria stava cantando, che vi chiamava,
sebbene voi non crediate a queste cose che non avete mai visto...

Buon giorno, come state?
Il tempo è bello, il cielo è blu,
è perfetto per il nostro seminario.

Adesso chiudete gli occhi e cominciate a respirare,
consentite al rumore di regredire,
lasciatevi andare e volate via. Ma voi non fate altro che irrigidirvi.

Avete detto che l'aria stava cantando, che vi chiamava,
sebbene voi non crediate a queste cose che non avete mai visto...
che non avete mai sentito...

Avete sentito queste voci?
Avete sentito queste voci chiamare?
Avete sentito queste voci chiamare voi?

Intrappolati dentro una sala congressi,
siamo solo ciò che la nostra mente è disposta a credere
ed i ragionamenti logici cominciano a sfuggirvi via...

Questa teoria, questi pilastri del pensero moderno,
il vostro relatore è d'accordo,
voi tracciate sempre questi confini, ora siete liberi con sollievo...

Avete detto che l'aria stava cantando, che vi chiamava,
sebbene voi non crediate a queste cose che non avete mai visto...
che non avete mai sentito... che non avete mai sognato...

Avete detto che l'aria stava cantando, che vi chiamava,
sebbene voi non crediate a queste cose che non avete mai visto...
mai, mai, mai...

Una volta avete sognato di oceani e città sommerse,
ricordi di cose che non avete mai conosciuto
e che vi siete lasciati alle spalle...



Questa prima canzone, come al solito, è la summa di tutta la filosofia che c'è dietro l'album. Non a caso si chiama "L'ascensione", a significare un desiderio di elevarsi ad uno stadio più alto della propria esistenza. Si ricorda di non credere solo a quello che gli occhi possono vedere e di andare oltre, di non prendere per oro colato il sistema di regole e leggi che ci siamo costruiti intorno. Siamo piccoli e forse, più in alto, oltre i cieli ed in qualche lontana galassia o dimensione, c'è qualcuno più grande di noi... o forse più in basso visto che gli ultimi versi sono una citazione del mito di Atlantide!

°----------------------------------------------- //* 4 times *//
°-----------------------------------------------
°-----------------------------------------------
°-----------------------------------------------
°-----------------------------------------------
°--3--3-3--3-3-3-->10--10-10--10-10-10--

| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |

| Am | C | Am | C |
| Am | C | ... | ... | //* let C chord ring *//

| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |

| Am | C | Am | C |
| Am | C | ... | ... |

| C Dm | G Am | C Dm | G | Am |
| C Dm | G Am | Em | Em |

| G | Dm | G | Dm | //* riff walks over these chords //*
| G | Dm | G | Dm |

| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |

| Am | C | Am | C |
| Am | C | ... | ... |
| Am | C | Am | C |
| Am | C | ... | ... |

| G | G | G | G |
| G | G | G | G |
| G | G | G | G |
| G | G | G | G |

| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |
| G | Dm | G | Dm |

| G |

C=X32010 Dm=X00231 Em=022000 G=320003 Am=X02210