Mercury is rising still, turn the fan on high...
I won’t step on my own shadow, no one wants to cry...

Someone put a pox on me, I’ll spit in their eye...
Summer turns to high...

With my bedsheet cape and sandals,
circle citronella candles, summer’s here...

The light is raising hopes and dragonflies...
If those hopes are overshadowed: cotton candy, caramel apple...

Summer turns to high...
Summer turns to high...
Summer turns to high...
Summer high...

After wine and nectarines the fireflies and time
move like syrup through the evening with a sweet resign...
I won’t pine for what could have been, I’m preoccupied!

Summer turns to high...
Summer turns to high...
Summer turns to high...
Summer high...

 


L'estate volge al culmine

Il mercurio sta ancora salendo, metti il ventilatore al massimo...
Non calpesterò la mia stessa ombra, nessuno vuole piangere...

C'è chi ha messo in giro la voce che ero malato, gli sputerò in faccia...
L'estate volge al culmine...

Con il mio mantello di lenzuoli ed i sandali,
candele di citronella in cerchio, l'estate è qui...

La luce sta sollevando speranze e libellule...
Se quelle speranze sono oscurate: zucchero filato, mela caramellata...

L'estate volge al culmine...
L'estate volge al culmine...
L'estate volge al culmine...
Piena estate...

Durante la sera, dopo il vino e le peschenoci, le lucciole ed il tempo si muovono con lo stesso pigro lasciarsi andare della melassa...

Non mi struggerò più per quello che sarebbe potuto essere,
sono preoccupato!

L'estate volge al culmine...
L'estate volge al culmine...
L'estate volge al culmine...
Piena estate...



Qui Peter fa una piccola confessione: "Non ero sicuro che l'avrei presentata agli altri. Aveva troppi accordi, non ero per nulla convinto che sarebbe stata bene su questo disco. D'altro canto come la suonai sia Micheal che Mike ne furono entusiasti. A quel punto della lavorazione era una canzone in 6/4 ed aveva un sound un po' irlandese. C'era la chitarra acustica, la fisarmonica... Michael adorava questa versione ma ammise che era troppo impegnativa per lui così la spogliammo di tutti i ricami e lasciammo solo la batteria, il basso e una traccia di tastiere. Michael provò a metterci sopra una melodia e l'appeal si fece più simile ad una via di mezzo tra le armonie vocali dei Beach Boys e la musica elettronica. Magari qualcuno un giorno ascolterà il demo originario, magari lo pubblicheremo come b-side di un singolo o qualcosa del genere. Secondo me sarebbe stato benissimo messo nel bel mezzo di 'Automatic for the people', avrebbe avuto davvero un senso ben preciso lì. Ad ogni modo siamo soddisfatti anche della versione che c'è su 'Reveal' perchè ci ha dato la possibilità di spingerci su un terreno che non avevamo ancora esplorato".