Mike è il vero strumentista del gruppo. Quando i nostri si riunivano nelle prime "jam-sessions" si poteva già notare l'enorme divario tecnico che c'era tra lui ed il resto della band. Solo Bill era padrone della situazione come lui ma quest'ultimo non ne poteva imitare la stessa versatilità. Dovete infatti sapere che mentre Michael era un apparentemente timido ed insicuro "cantante fai da te" e Peter era uno strimpellatore principiante, Mike già suonava alla perfezione basso, chitarra e pianoforte! In ogni caso la sua dimensione naturale lo vede come bassista in quanto il suo stile molto "pieno" e "barocco" si combina alla perfezione con l'essenzialità e l'inafferrabilità di Michael e Peter. Mike è spesso l'ideatore delle linee melodiche, si occupa dei cori e dei controcanti ed arricchisce alcune canzoni con l'apporto di tastiere o pianoforti che suona sempre con lo stesso stile armonioso che lo caratterizza. Potremmo dire che, pensando una canzone dei nostri come un quadro, il resto del gruppo crea il disegno e Mike lo colora.

Donato